fbpx

Un corso di formazione è un percorso  che dovrebbe avere la durata di tutta una vita... 

   
Che cos'è un corso di formazione 
Un corso di formazione è un percorso  che dovrebbe avere la durata di tutta una vita, non solo di un anno, due, tre…o sette. Bisogna ricordare che qualsiasi formazione è sempre un punto di partenza, mai un punto di arrivo.  La durata non deve essere il solo criterio importante di valutazione nel momento in cui si sceglie una formazione…bisogna considerarne soprattutto il contenuto, la qualità dell’insegnamento e l’esperienza dei formatori. Nessuna è completa…ogni formazione seria ha sicuramente un punto forte che la contraddistingue. Alcuni percorsi formativi, come ad esempio quello Iyengar, sono basati sulla pratica di asana; non ci sono approfondimenti teorici o teoria della tecnica, si tratta fondamentalmente di pratica di asana e ci si sofferma nelle posizioni basiche per molto tempo…Esso non è basato sulle domande teoriche e sulle risposte, sembra che si impari meno, in realtà quello che si impara nella pratica di asana si assimila più facilmente perché viene ripetuto più volte. Ci sono percorsi comunque basati sulla pratica di asana, ma la tecnica non viene considerata o comunque viene considerata poco. Di solito si tratta di percorsi “vinyasa” basati sulla dinamicità e sul passaggio da una posizione all’altra. Questa pratica non permette un grande approfondimento della tecnica. Ci sono percorsi di yoga generale considerati a volte più “tradizionali”, nei quali si trattano vari argomenti; le asana hanno solo un piccolo spazio nell’insieme. Si approfondiscono argomenti come meditazione, mantra, kirtan, filosofia ecc. Ci sono percorsi formativi alternativi dove addirittura si introducono argomenti come psicologia, neurolinguistica, alimentazione, ayurveda ecc.
 

 
Formazione Yoga Correttivo ® 
La nostra formazione di Yoga Correttivo®  è basata fondamentalmente sulla pratica e sulla teoria delle asana (Corso di Formazione Insegnanti Yoga Correttivo ® ASANA 250 ore ) e sulla pratica e sulla teoria del pranayama (Corso di Formazione Insegnanti Yoga Correttivo ® Rilassati e Respira) .

Corso di Formazione Insegnanti Yoga Correttivo ® ASANA in 16 weekends
Si approfondiscono la tecnica della posizione, la consapevolezza nell’entrare, nel mantenere e nell’uscire dalla posizione, le maniere di praticare, l’uso degli attrezzi…si impara come ottimizzare lo sforzo, capire il corpo e il movimento, si approfondiscono l’anatomia e la fisiologia…un piccolo spazio è dedicato alla preparazione del pranayama. Un altro piccolo spazio è dedicato invece agli argomenti fondamentali della cultura dello yoga…La pratica personale è concentrata in due ore ogni sabato e domenica mattina e un’ora ogni sabato e domenica pomeriggio. Si tratta di una formazione didattica, si viene cioè per praticare ma soprattutto per imparare dalla pratica…si approfondisce molto e si imparano molte cose! La durata della formazione comprende pratica personale, pratica laboratorio, informazioni e spiegazioni. L’allievo viene stimolato a porsi delle domande e a farne all’insegnante: più domande fa, più l’allievo riesce ad imparare.
 
 
 
 
Corso di Formazione Insegnanti Yoga Correttivo ® Rilassati e Respira 60 ore
L'arte del rilassamento. Consapevolezza nel respiro
Consapevolezza e tecnica di postura nel pranayama
L'uso degli attrezzi nello yoga con Nieves Lopez
Corso basato in gran parte sull'esperienza, sull'apprendimento esperienziale  
Impara a rilassarti, impara a respirare bene. Libera il tuo respiro. Scopri tutti i benefici per respirare meglio. Equilibro interiore, benessere e vitalità. La respirazione è molto di più che una funzione fisiologica. Un’educazione respiratoria adeguata ci avvicina al nostro universo interiore. Respirando in maniera più corretta l’essere umano acquisisce chiarezza, equilibrio ed una consapevolezza più ampia nella sua globalità. Un percorso di crescita, un'esperienza in prima persona prima di tutto. Un corso graduale e progressivo, basato in gran parte della mia esperienza nella tradizione Iyengar, Dona Holleman, lo Yoga Terapeutico e la Anatomia Funzionale .
 
 
 "Il prana deve essere domato più gradualmente di leoni, elefanti e tigri " 
Svatmarama Hatha Yoga Pradipika


Nessun diploma può garantire che una persona sia brava nell’insegnamento o sia una persona migliore, come nessuna formazione garantisce che l’aspirante sia pronto ad insegnare; ciò dipende dalla pratica, dallo studio e dalla dedizione che ci si mette. Nessuna formazione diventa una scorciatoia…l’unica scorciatoia è la pratica stessa. Durante la nostra formazione prima di tutto l’aspirante si immerge in maniera approfondita  nella tecnica e nella consapevolezza in prima persona…terminata la formazione si dovrà studiare ancora, mettere in pratica la teoria e consolidare la pratica stessa per assimilare al meglio un percorso che è stato concentrato e intenso. Il nostro obiettivo principale è comunque imparare e non insegnare, l’insegnamento sarà una conseguenza.